Le grandi aziende devono essere concrete negli obiettivi

27 luglio 2014 § Lascia un commento

Prendendo spunto da HBR(ns fonte di argomenti da condividere), un breve spunto riguardo l’importanza di fornire obiettivi concreti…è finito il tempo delle “fuffa”, dei “fuffologi”…

Most companies have a mission or vision statement, but these are typically abstract statements that paint a pleasant picture of a possible future. You need an aspiration that gives everyone in your company a clearly defined way to win, so it needs to explain two things: How you will win with customers, and against the competition. Craft an aspiration that is concrete and specific. Spell out what you mean when you say “best” or “world leader.” Your aspiration shouldn’t be so broad that it could apply to any company in your industry – personalize it to inspire and motivate your employees. It should be about winning in a specific way (e.g. highest customer satisfaction in your industry), rather than in general (e.g. be the best brand). Set a high bar. Without an ambitious aspiration, you’ll never win, and someone else will.

Pubblicità

7 Rimedi per correggere una strategia errata

4 luglio 2011 § Lascia un commento

E’ importante conoscere la differenza tra un errore di una volta e il  giudizio e la decisione di perseguire una strategia criticamente imperfetta – di fatto, il tuo futuro professionale può dipendere da questa differenza.

Le strategie errate che producono prestazioni negative, i leader negativi, e cattive compagnie richiedono cure immediate al fine di non dover arrivare al momento di “dover scegliere il colore dei crisantemi”

Di seguito alcuni suggerimenti:

Ridefinire sul gol. La Strategia funziona solo se l’obiettivo primario è chiaro a tutti. Ragionate sulla situazione attuale e dove vi ha portato la Vs strategia,  rimettete a fuoco il vero obiettivo, e poi ri-tracciate un percorso verso la sua realizzazione.
Rimettevi sulla giusta strada. A volte si può essere un ostacolo per il tuo successo personale. Mettersi al centro delle decisioni troppi grandi può aumentare i rischi. La soluzione è quella di mostrare una certa umiltà e di considerare la ristrutturazione in modo che le tue azioni possano avere una serie di controlli ed equilibri.
Raggruppare, ma con  flessibilità. Il tuo errore ha disperso energie, quindi è necessario raggruppare le forze: questo è ovvio. Quello che è meno evidente è la potenziale necessità di ricostruire la fiducia e confidenza con i vostri colleghi. A tale scopo, potrebbe essere necessario sviluppare un approccio ibrido che mescola la nuova strategia impostata con alcune pratiche più vecchie. Ad esempio, la nuova strategia potrebbe avere incluso una tecnologia di base che ha ancora un senso, e ciooè il coinvolgimento e la redistribuzione delle responsabilità e delle competenze (argomento trattato nel post HOSHIN KANRI)
Comunicare per fermare il contagio. Tutti i gruppi all’interno della vostra azienda, i clienti e i fornitori – possono avere preso decisioni importanti e anche forgiato le loro strategie sulla base dei fatti accaduti. In questo caso, è necessario lavorare instancabilmente con loro per riformulare la strategia. Ignorando questo passo potrebbe vanificarsi ogni tentativo di crescita e rinascita dell’attività
Raccogliere più informazioni e migliorare le metriche. Se non si riesce ad utilizzare lo strumento appropriato o utilizzare le metriche per acquisire informazioni prima, durante e dopo la formazione della strategia, allora si potrebbe finire in una situazione di crisi. Pertanto, è necessario individuare le fonti di informazioni, quindi ideare (e usare) la miglior metrica.(post Hoshin Kanri)
Scegli un nuovo punto di partenza per l’esecuzione. A volte, l’idea fondamentale per la vostra strategia è stata ok, ma il punto di partenza ha generato il problema. Ad esempio, il lancio di un nuovo prodotto o il funzionamento potrebbe essere bloccati però posto in una scarsa posizione di mercato o da altre situazioni negative, o ancora avendo preso di mira il cliente sbagliato. Siate pronti a cambiare il punto di partenza in modo che cambi direttamente la vostra strategia.
Muoversi rapidamente. Uscire da una cattiva strategia è come allontarsi dalle corde durante un incontro di boxe – si deve fare in fretta, altrimenti verrai massacrato, muoversi rapidamente, prima che la vostra energia si esaurisca; inoltre un rapido recupero da parte del leader può ispirare i subordinati a seguirlo dando nuova vita alla vostra Azienda.

Utilizzate con attenzione, o meglio come “Ispirazione” queste brevi pillole vi possono essere d’aiuto

Prepararsi alla Guerra – Sun Zu insegna

20 giugno 2011 § Lascia un commento

La guerra è di somma importanza per lo Stato: è sul campo di battaglia che si decide la vita o la morte delle nazioni, ed è lì che se ne traccia la via della sopravvivenza o della distruzione. Dunque è indispensabile studiarla a fondo.

SUN ZU

Hoshin Kanri….

10 marzo 2011 § Lascia un commento

Hoshin Kanri….

HOSHIN KANRI… un metodo, il risultato!
Come sviluppare una visione comune per conseguire gli obiettivi attesi a costi contenuti.

“Ragionare per obiettivi” è al centro di ogni attività imprenditoriale, raggiungere gli obiettivi è capacità. Indispensabile è avere una visione comune, focalizzata sullo stesso obiettivo, muoversi nella stessa direzione guidati attraverso progetti specifici e misurabili, verificabili nel loro andamento.
L’HOSHIN KANRI, è il metodo, l’adeguata risposta per ogni tipo di attività, applicabile in qualunque settore merceologico; Dalle attività commerciali, alle manifatturiere, dai negozi alle grandi imprese.

L’HK può essere utilizzato sia come metodo di pianificazione strategica, sia per la gestione di progetti complessi. E’ uno strumento operativo in grado di trasferire fedelmente la voce del cliente all’interno del nostro business garantendo crescita e profitti; l’HK è inoltre in grado di gestire trasversalmente le attività di ogni ente presente in azienda integrandosi nel flusso del valore
HOSHIN KANRI, letteralmente tradotto in “Bussola del Management”; E’ una vera e propria applicazione, basti pensare alla connotazione che gli americani le conferiscono traducendola in “policy deployment”, ossia distribuzione della politica, che meglio esprime la capacità di rendere visibile ed estendere la responsabilità a tutti componenti dell’azienda

HK è la spina dorsale “ bussola” di ogni attività tesa al miglioramento continuo, attraverso il TOYOTA PRODUCTION SYSTEM (LEAN PRODUCTION), finalizzato alla gestione del profitto; Rappresenta il segreto dei continui risultati positivi della Toyota.                        L’HK integra il classico sistema di Budget all’interno di un piano strategico proiettato su più anni, utilizzando un sistema di “catchball” per la negoziazione e definizione di obiettivi e per la pianificazione del lavoro necessario per raggiungerli.

L’HK si sviluppa attraverso l’utilizzo di moduli in formato A3, con il costante utilizzo del processo di PDCA (plan, do, check, act);                                         L’HK permette di pianificare le attività, trasformarle in attività concrete, portare un cambiamento effettivo, verificarne la congruenza con il raggiungimento degli obiettivi con la definizione uno standard aziendale.

La scelta del formato A3 non è casuale, ma frutto di attente valutazioni. l’A3 è’ un formato internazionale, standard, fattore basilare per ogni attività Lean; Con questo è possibile elencare – integrare senza spreco le informazioni necessarie per l’esposizione del progetto, dalla storia che lo precede, alla formulazione degli obiettivi, dall’analisi della situazione, alle idee di miglioramento approdando alla definizione sintetica del piano di miglioramento; Insomma tutto ciò che serve per essere concreti e raggiungere il target prefissato.

L’HK si sviluppa attraverso moduli a cui sono associati titoli diversi in funzione della finalità specifica, come ad esempio A3X, A3i, A3P, A3SR eccetera.  L’HK  permette inoltre la raccolta  delle informazioni   nell’avanzamento dei progetti. Consente di rendere visibili passo – passo  eventuali derive e di applicare eventuali correttivi necessari per il raggiungimento dell’obiettivo definito.
L’HOSHIN KANRI, il metodo, lo strumento da applicare, per conseguire il risultato atteso!

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag strategia su Wtco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: